TREBBIA

 

Questo luogo si trova sulle colline che sovrastano Bacugno, sulla destra della nuova Salaria, in direzione Amatrice. Raggiunta la "cima" potrete ammirare uno spendido panorama. Ad una visione di Bacugno si aggiunge lo spendido scenario dei monti della Laga, del Terminllo e di Leonessa. Non è facile descrivere come si raggiunge perchè il sentiero inizia dalla strada che unisce Bacugno a Borbona in corrispondenza con la "Falegnameria Di Muzio". Io descriverò l'itinerario che ho seguito lasciando l'auto sotto il cavalcavia della Salaria Nuova all'altezza della ex chiesa dove ora c'è un tunnel. In quel punto c'è una stradina che corre parallela alla Salaria Nuova che collega Bacugno con Posta ed è parte degli itinerari misurati per correre, camminare o pedalare descritti nel sito. Si risale, con la Salaria Nuova sulla destra, e si passa sotto la stessa mediante un tunnel. Si prosegue dritto per una strada sterrata attraversando un ponte sotto il quale scorre un ruscello. Dopo pochi minuti di camminata troverete sulla destra un altro ruscello che si attraversa facilmente per poi poter proseguire lungo il sentiero. Alla fine si raggiunge la strada asfaltata che unisce Bacugno con Borbona. Si svolta a destra in direzione Borbona. Poco dopo, sempre a destra, dai prati vicino la strada inizia un sentiero che sale verso le colline. Non c'è nessun segnale ma è facilmente individuabile. Fino alla cima ci sono solo arbusti e piccoli alberelli per cui la cima è sempre ben visibile.
La durata dell'escursione non è lunga: non si supera i 90 minuti e può essere fatta anche da bambini. Solo l'ultimo tratto, dalla strada fino alla cima delle colline, presenta una certa pendenza. La fotogallery dovrebbe dare un'idea del posto e dell'itenerario descritto. Portate acqua e viveri.....specialmente la prima in abbondanza!