VALLE SCURA

 

Questo sentiero è segnato dal CAI Rieti con il numero 5. Dallo stesso poi inizia anche il sentiero 5 e 5A. Si raggiunge in auto Sigillo e si deve scendere sotto il ponte della vecchia Salaria. Si attraversa una piccola piazza e si volta a sinistra costeggiando il ruscello (che dovrete avere sulla sinistra) fino ad arrivare sotto il cavalcavia della Salaria dove lascerete l'auto. Da qui si parte a piedi percorrendo il sentiero n. 5. Senza arrivare al rifugio Sebastiani si può percorrere la parte iniziale di questo sentiero godendo delle cascate che troverete sulla sinistra e delle montagne che costeggerete. Si supera una serie di edifici e si arriva ad un primo bivio: a destra c’è una strada in salita che porta alla località Casette e si prende la strada che prosegue verso sinistra con a fianco un corso d’acqua. Si arriva così ad attraversare il corso d’acqua e camminando lungo il sentiero si arriva ad un altro incrocio dove a sinistra c’è il sentiero 5A verso i Monti Valloni e Pian della Scura. Si prosegue a destra sul sentiero 5 e dopo circa 20 minuti di camminata si arriva al Pisciarelli dove si può ammirare un velo d’acqua limpida e potabile (l’abbiamo bevuta e non è successo nulla) che scende dalle rocce ricoperte dal muschio. Questa primo tratto è facilmente percorribile anche da bambini e in mountain bike. Potrete trovare anche tratti di prato dove fermarvi. Tutta la documentazione (sotto allegata) relativa a questi sentieri vi descriverà tutto il sentiero fino al Rifugio Sebastiani e Sella di Leonessa ma partendo da quest'ultimi. Anche il WWF ha dedicato un volantino a questa valle di Sigillo.
La fotogallery riguarda la prima parte del sentiero numero 5 partendo da Sigillo
Alcune consigli: c'è abbastanza ombra e potete rifornirvi di acqua e generi alimentari a Sigillo.

MAPPA(2,5 MB) VOLANTINO WWF (1,1 MB)

IN INTERNET

CAI ANTRODOCO APT RIETI

FOTO